La plusdotazione: cos'è, come riconoscerla e cosa fare

 

 

 I bambini plusdotati e di talento sono quelli identificati da persone professionalmente qualificate che, grazie al possesso di abilità molto superiori alla media, sono capaci di performance elevate. Questi bambini hanno bisogno di programmi educativi differenziati oltre a quelli normalmente già forniti dalla scuola per poter così realizzare se stessi e dare un contributo allo sviluppo sociale. (U.S. Office of Education)

 

 

 

GRANDE NOVITA'!!!!!!

E' nata l'Associazione Italiana per lo Sviluppo del Talento e della Plusdotazione!!

Collegati al sito www.aistap.org per avere maggiori informazioni e per conoscere le nostre attività.

 

 

 

 

 Visita il sito www.cogito.org

Last Chance to Talk with 2009 Siemens Competition Winners. This team of high-schoolers tracked hominid migration through Eurasia 850,000 years ago and won third place in the 2009 Siemens Competition for Math, Science and Technology.
Read the Cogito Young Scientist article:
http://www.cogito.org/id/17899/
Online Interview: http://www.cogito.org/id/17907/
Members-only Forum: http://community.cogito.org/forums/t/10109.aspx

The Ethics of Hacking
Can the ends justify the means?
http://community.cogito.org/forums/t/10093.aspx
 
RESOLVE C++
Join a discussion about this computer language.
http://community.cogito.org/forums/t/10077.aspx
 
Being Vegetarian or Vegan
Talk about the ethical issues.
http://community.cogito.org/forums/t/9186.aspx  

This Weekend: Cogito to Cover Intel Science Talent Search.
On Sunday, Cogito will talk face to face with some of the Intel Science Talent Search finalists when they are presenting their projects at the National Academy of Sciences in Washington, DC. View the list of finalists.
www.cogito.org/id/17886/

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di matematica di tutte le età 

Tutti insieme a Caldè per il 16° Festival di giochi e cultura matematica che si svolgerà dal 22 al 25 luglio! Un’ imperdibile occasione di incontro per matematici, ricercatori, appassionati, scuole, famiglie e amici “Tutto è numero” è:

- l’allenamento in vista delle finali internazionali dei Campionati di Giochi Matematici, che in Italia sono organizzati dal Centro Pristem della Bocconi;

- una piacevole vacanza in riva al lago (letteralmente), dove potrete conoscere tanti appassionati di matematica in un’atmosfera conviviale; esperti e interessati troveranno un fertile terreno di scambio;
- un’opportunità culturale per chi considera la matematica solo una materia noiosa, incomprensibile o addirittura inutile: il festival offre un modo nuovo, ludico e stimolante di approcciarsi a questa disciplina;
- un momento di incontro di tutte le “maglie azzurre di Caldè.

 

Bambini iperattivi: ricerca inglese, premi ed incentivi sono meglio dei farmaci 

 

Torino, 22/04/2010 - Recentemente pubblicato su Biological Psichiatry, lo studio della Nottingham  University "Effects of motivation and medication on electrophysiological markers of response inhibition in children with attention-deficit/hyperactivity disorder", conferma quanto parte della comunità scientifica sostiene ormai da anni riguardo il comportamento troppo vivace dei bambini: riscontri positivi e "contenitivi" nel miglioramento delle performance comportamentali si possono ottenere non solo con l'utilizzo di farmaci - causa di potenziali effetti collaterali anche gravi - ma con strategie pedagogiche quali, ad esempio, quella della "ricompensa a breve termine".

Leggi il comunicato stampa di Giùlemanidaibambini.

 

 

Pubblicato il concorso Centoscuole

La Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo mette a disposizione un montepremi di ben 459.000 € per sostenere progetti di educazione alla cittadinanza attiva presentati da scuole secondarie di primo e di secondo grado. La scadenza per la presentazione delle proposte è il 3 maggio 2010.

Il bando è disponibile sul sito www.fondazionescuola.it.

 

La teoria di Einstein è stata confermata su scala cosmica

L'analisi di più di 70000 galassie compiuta dai fisici delle Università di berkeley, di Zurigo e di Princeton ha dimostrato che l'Universo, almeno sino ad una distanza di 3.5 bilioni di anni luce dalla Terra, funzione con le regole che sono state spiegate da Albert Eisntein nella sua teoria della relatività generale ben 95 anni fa. Per leggere l'articolo completo di questa interessantissima scoperta, colegati a questo indirizzo: http://www.berkeley.edu/news/media/releases/2010/03/10_general_relativity.shtml.

 

Modena Play 2010

Il 13 e 14 marzo 2010 torna la grande Convention Nazionale dei Giocatori con tante aree e spazi di gioco. Giochi da tavolo, Giochi di ruolo, Giochi di carte collezionabili, Giochi tridimensionali, Giochi dal vivo e Videogiochi. Oltre al nuovo settore Modellismo e alla più grande Ludoteca italiana, a disposizione gratuitamente per tutti. All'interno della kermesse vi sarà anche l'ormai tradizionale appuntamento con la gara organizzata da Focus Brain Trainer, con le manches di qualificazione il 13 e la finalissima il 14. Affrettatevi ad iscrivervi: i posti sono limitati! 

Per maggiori informazioni, collegati al sito http://www.play-modena.it/.

"Gli italiani del Nord sono più intelligenti di quelli del Sud" afferma Richard Lynn (Università di Ulster, UK)

Su numero 38 del 2010 della rivista Intelligence Richard Lynn, eminente psicologo esperto in differenze di genere ed autore di altre pubblicazioni che già hanno fatto molto discutere, ha pubblicato un articolo in cui afferma che gli italiani del Nord sono più intelligenti di quelli del Sud anche a causa della forte mescolanza di razze ed è per questo che il Sud rimane indietro ed è meno sviluppato del nord d'Italia. L'Associazione Italian Psicologia ha rilasciato un Comunicato stampa in cui smentisce categoricamente la tesi di Lynn che viene definita priva di fondamneto scientifici validi ed accettabili.

Vi invito caldamente a leggere sia l'articolo che il comunicato stampa e a scrivere le vostre opinioni sul Libro degli Ospiti.

 

I giovedì della scienza (12 novembre 2009 - 11 marzo 2010)

Pandemia di influenza A, crisi economica, terremoti, cambiamento climatico, cellule staminali, dieta e salute, febbre del gioco d’azzardo. La scienza incrocia la cronaca e offre le sue risposte alle domande di tutti i giorni. È questo il richiamo forte della nuova stagione di GiovedìScienza, l’appuntamento di migliaia di cittadini che da 24 anni, per capire dove va il mondo, tra novembre e marzo riempiono il teatro Colosseo di Torino.

Con la stretta attualità si incrocia un altro tema di grande interesse: le neuroscienze che esplorano le funzioni superiori del cervello, dai meccanismi dell’intelligenza negli animali e nell’uomo alle doti creative, fino ai misteriosi e delicati processi con cui prendiamo decisioni che implicano scelte morali.

Uno spazio particolare è riservato alla matematica: come ormai è tradizione, il prestigioso Premio Peano della Società Subalpina Mathesis verrà consegnato sul palcoscenico di GiovedìScienza e seguito da una conferenza del vincitore.

Per finire, l’11 marzo con due “speciale Scuole”: un incontro del premio Nobel per la Chimica Harold Kroto con mille studenti delle superiori, incontro in vista di ESOF2010, l’EuroScience Open Forum che nel luglio 2010 per una settimana farà di Torino la capitale mondiale della scienza; mentre Giorgio Dendi insegnerà ai ragazzi delle scuole medie a giocare con i numeri e le parole.

La 24ª Edizione di GiovedìScienza è promossa da Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino e Centroscienza Onlus, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e il contributo della Fondazione CRT, realizzata in collaborazione con l’Accademia delle Scienze, Esof2010, Fondazione Giovanni Agnelli e TGR Leonardo.

 

Illusioni ottiche

I quadrati contrassegnati dalle lettere A e B sono della stessa tonalità di grigio. Non ci credete? Non preoccupatevi, è normale. Il nostro sistema visivo sta semplicemente cercando di compensare l'ombra prodotta dal cilindro, cercando di determinarne l'intensità. Non ne siete ancora convinti o l'argomento vi interessa e vorreste vedere altre illusioni simili? Visitate il sito del MIT in cui il Dr. Shaun Vecera vi spiega queste ed altre illusioni. http://web.mit.edu/persci/people/adelson/checkershadow_proof.html


checkershadow_illusion4med

 

 

 

 

Iperattività, disattenzione e "diagnosi facili": il Ministero prende posizione 

Dopo le numerose interrogazioni parlamentari presentate dall'Associazione "Giù le mani dai bambini" che mettevano in luce il pericolo di facili ed approssimative diagnosi di iperattività, con conseguente suggerimnto di utilizzo di pscicofarmaci, il Ministero ha deciso di prendere posizione sottolineando che una diagnosi di ADHD deve necessariamente essere fatta da personale competente e preparato e che test e questionari somministrati ai bambini a scuola utilizzati a questo scopo non devono più essere permessi. 

Per una lettura completa della circolare, cliccare qui: ADHD.pdf 

 

 

“Piccoli e geniali. I bambini di talento: riconoscerli, comprenderli e valorizzarli”

 

3 Novembre 2009

In occasione del festival della Scienza di Genova, il cui tema di quest’anno è stato la Diversità, il Dipartimento di Psicologia dell’università di Pavia, ha organizzato una conferenza dal titolo “Piccoli e geniali. I bambini di talento: riconoscerli, comprenderli e valorizzarli”, realizzata anche grazie alla sponsorizzazione del Mensa Italia.

I relatori della conferenza sono stati il prof. Franz .J. Monks, Università di Nijmegen (Olanda), presidente dell’European Council for High Ability, esperto di chiara fama mondiale sul tema della plusdotazione; la dott.ssa Lianne Hoogeveen, coordinatrice del Center for the Study of Giftedness (CBO) presso la Radboud University di Nijmegen (Olanda); la dott.ssa Anna Maria Roncoroni (Università di Pavia), corrispondente per l’Italia dell’European Council for High Ability. Modera la Prof.ssa Maria Assunta Zanetti, vicedirettore del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Pavia. In questa occasione è stato presentato il libro "Piccoli e geniali. I bambini di talento: riconoscerli, comprendrli e valorizzarli" di Miazza e Zanetti (a cura di), con contributi di Fastame, Miazza, Roncoroni e Zanetti. ETS edizioni.

 

 

 

 

 

 

 

Consiglia questo sito 

Tell a Friend


 

P. Iva 01761730991

  Site Map